Modello ICRIC: cosa fare in caso di decesso

Guida al modello ICRIC: gli adempimenti necessari in caso di decesso del titolare delle prestazioni previdenziali e/o assistenziali erogate dall’INPS.

Il Modello ICRIC (Invalidità Civile RICovero) deve essere presentato da tutti gli invalidi civili titolari di indennità di accompagnamento o di indennità di frequenza per autocertificare l’eventuale stato di ricovero in una struttura pubblica, con totale retta a carico dello Stato, ad esclusione dei ricoveri per cure di patologie.

Si tratta di una dichiarazione che serve all’INPS per verificare la permanenza o meno dei requisiti amministrativi previsti dalla legge per il riconoscimento delle prestazioni economiche collegate allo stato d’invalidità civile (articolo 1, legge 23 dicembre 1996, n. 662, e legge 24 dicembre 2007, n. 247) e per ricalcolare/ ridurre l’importo dell’indennità di accompagnamento, o dell’assegno sociale.

ICRIC in caso di decesso

A dover comunicare i redditi all’INPS sono anche coloro che versano in situazioni che danno luogo alle dichiarazioni reddituali cosiddette brevi inerenti alle dichiarazioni di decesso, espatrio o rinuncia. La dichiarazione breve di decesso può essere resa dagli eredi solo se il decesso è avvenuto in data antecedente all’anno reddito richiesto, altrimenti dovrà essere resa una dichiarazione reddituale a tutti gli effetti da parte dei legittimati a dichiarare per conto del de cuius

Ti potrebbe interessare...

  • lavoro_0
  • inail
  • inps
  • ensarco
  • enpals
  • inpdap
  • ipost
  • interno_0
  • immigrazione