Primo monitoraggio Inps “Quarta Salvaguardia”

L’Inps, in una nota dello scorso 6 agosto, ha chiarito alcuni punti in merito alla gestione e all’attività di monitoraggio della cosiddetta “Quarta Salvaguardia”. Nello specifico, l’Istituto previdenziale prende in esame il caso dei 2.500 lavoratori in congedo straordinario o fruitori dei permessi legge 104 nell’anno 2011 precisando che, l’accesso al beneficio, è subordinato alle seguenti condizioni: • Essere stato, nel 2011, in congedo straordinario (art. 42, c. 5, TU Dlgs 151/2001) o aver fruito nel medesimo anno (2011) dei permessi di cui all’art. 33, c. 3, legge 104/1992.• Avere la decorrenza della pensione entro il 6/1/2015.• Accoglimento della domanda da parte della DTL competente (le istanze andavano presentate entro il 24 febbraio 2014).Ricordiamo che le pensioni liquidate in base a questa specifica salvaguardia non possono avere decorrenza anteriore al 1° gennaio 2014. L’Inps ha inviato le prime lettere di certificazione ai soggetti che perfezionano i requisiti anagrafici e contributivi in salvaguardia entro il 31 agosto del 2012. Le ulteriori lettere residue verranno inviate a monitoraggio concluso. Il criterio ordinatorio per questo monitoraggio prende a riferimento la data di prossimità del diritto a pensione.

Ti potrebbe interessare...