TAR Lazio: Contributo aggiuntivo per titoli di soggiorno.

Lo scorso 24 maggio il TAR del Lazio ha stabilito l’annullamento del Decreto Ministeriale 6 ottobre 2011 (limitatamente all’articolo 1 comma 1; articolo 2 comma 1; articolo 3) con il quale viene previsto il pagamento, da parte dei cittadini stranieri, di un contributo aggiuntivo per il rilascio dei titoli di soggiorno.

La sentenza del Tar Lazio è pienamente esecutiva. Pertanto, i cittadini stranieri richiedenti il rilascio/rinnovo dei titoli di soggiorno non sono più soggetti – a partire dal 25 maggio 2016 – al pagamento del contributo richiesto dal Decreto Ministeriale 6 ottobre 2011.

Il Patronato ENASC, in accordo con UNSIC e l’Ufficio legale, sta valutando le modalità e le procedure da attivare per la richiesta di risarcimento danni, da parte dei cittadini stranieri assistiti, che in precedenza hanno versato il contributo di soggiorno non dovuto.

Ti potrebbe interessare...